Benvenuto nel mondo del coaching
e dello sviluppo personale!

Crescere e migliorarsi rappresenta uno dei bisogni superiori che tutti noi sentiamo la necessità di soddisfare.

La nostra missione è aiutarti a farlo offrendoti i migliori strumenti e metodologie oggi disponibili.
Programmi relativi a comunicazione, leadership, vendita, motivazione, autostima e eccellenza,
benessere e salute, ipnosi, coaching,
tecniche di memoria e lettura rapida,
PNL (Programmazione Neuro Linguistica), e molto altro.
Da noi troverai energia, esperienza, competenza e professionalità, ma soprattutto, ciò che ci contraddistingue da sempre: la nostra passione.

Crediamo nel valore umano e nelle sue immense risorse e quindi… crediamo in te!

Coaching e non è mai troppo tardi!

Scritto da Manuela Galiazzo il 25 luglio 2012, in Coaching
Il coaching per fare un tuffo nel blu

Ben ritrovati amici della Ekis Family!

Apro il mio nuovo articolo con una protesta! Al bando la parola “ormai”, abbasso i “ma non ne vale più la pena” o i “è troppo tardi” o ancora peggio i “alla mia età cosa vuoi che faccia!”

Cosa vuoi che faccia?

Quello che il tuo corpo ti permette di fare! Semplice! Non lasciare che sia la tua mente a metterti dei limiti!

E se la tua mente ti mette dei paletti tieni presente che un buon allenamento con un  Mental Coach ti da la possibilità di eliminarli!

Entro nel dettaglio…

Ho guardato la definizione della parola ormai:

  • “A questo o a quel punto, per esprimere il compimento di un processo”
  • ORMAI non c’è più postoarrivammo quando l’ufficio era ORMAI chiuso
  • “Esprime anche rassegnazione: ORMAI è troppo tardi”

Mmmmmm non mi piace!

Però andando a ben guardare altre spiegazioni la parola “ormai” è composta da “ora” e “mai” e denota tempo presente con riguardo del passato e talora del futuro, vale anche per “adesso” e “da ora innanzi”! Beccato! Da ora innanzi! Adesso!

Scusa ma non ne vale più la pena ora e allora perché prima valeva la pena? Ed è troppo tardi rispetto a cosa? Non ci sono scuse…

Ho iniziato in tono polemico ma ora mi addolcisco… :) :)

È che mi sta a cuore questo argomento, penso che la rassegnazione sia il sentimento che più mi rattrista e con la quale lotto con più passione durante le mie sessioni di Coaching, se ti rassegni, se ti lasci andare non c’è speranza e io credo che non sia mai troppo tardi soprattutto per essere felici!

Non è mai troppo tardi per fare qualsiasi cosa!

Sia che tu voglia cambiar lavoro, sia che tu voglia partecipare alle Olimpiadi o vincere uno scudetto, sia che tu voglia far pace con quella persona, sia che tu voglia innamorarti alla follia, non è mai troppo tardi!

Questa è la tua vita fatta di ogni attimo presente, e ogni attimo va onorato, rendila un capolavoro in qualsiasi momento ti stia trovando ora, è il momento giusto!

Non so se hai già visto lo splendido film “Lo strano caso di Benjamin Botton”

Anche per fare le cose più semplici il momento è Adesso! Si anche se quello che ti piacerebbe fare è giocare a calcio o iscriverti in palestra quando nella tua vita non hai mai mosso più del muscolo del bicipite per pettinarti e pensi che non ce la farai mai!

È solo la tua testolina a dirlo, non di certo il tuo corpo che ce la fa eccome! Se vuoi saperne di più su questo punto leggi l’articolo di Beppe Sanmarco sull’Incapacità appresa  ma ora decidi e non perdere un solo istante!

E prenditi tutto quello che dalla vita desideri che sia grande o piccolo, che sia una storia d’amore appassionante o che sia una nuova batteria elettronica (cifr.) !

Non dare valore al tempo, come ci insegna la Programmazione Neuro Linguistica il tempo è un costrutto della nostra mente, ciò che è reale è quello che sta succedendo adesso e quello che sta succedendo adesso non succede mai troppo presto o troppo tardi succede semplicemente quando è il momento che succeda!

Non sprecare un altro solo attimo, la vita è troppo breve per perdersi in inutili pensieri o preoccupazioni, la vita va vissuta adesso!

Guarda questo video, personalmente mi ha fatto riflettere…

Prendi in mano quel telefono, scrivi quella mail, bussa a quella porta, allenati, gioca con il tuo bambino, dai un bacio a tua moglie, abbraccia tuo marito, di alla tua mamma e al tuo papà che li ami aiuta chi ne ha bisogno, scrivi, sii il protagonista della tua vita in ogni attimo, ora!

E se hai bisogno di un calcetto nel sederino c’è una squadra di abili Personal Coach pronti per te!

E una volta che hai fatto ciò che desideravi prenditi il tuo meritato applauso!

Ho letto una storia Zen in un libro e mi piacerebbe condividerla con te: “Due monaci zen camminano lungo un sentiero di campagna sotto un forte temporale. Ad un certo punto scorgono una donna che vuole attraversare la strada, ma non riesce per via del fango. Vedendola in difficoltà, uno dei due decide di prenderla in braccio e traghettarla sull’altra sponda, quindi, come se nulla fosse successo, prosegue con il compagno verso il tempio.

Dopo due ore, in cui non si sono scambiati una parola, in prossimità del monastero il primo monaco si rivolge al secondo e dice: “Perché hai toccato quella donna facendole attraversare la strada quando sai bene che la nostra religione non ce lo consente?”. Il secondo monaco risponde: “Vedi, io quella donna l’ho lasciata dall’altra parte della strada. Tu te la stai ancora portando dentro”.

Quando un giorno lontano ti guarderai indietro sai cosa rimpiangerai? Non di certo quello che è andato male, ma tutto quello che non hai fatto perché ti è mancato il coraggio, perché credevi che non ne valesse più la pena o perché hai pensato che fosse troppo tardi! Le rinunce te le porti dentro, le cadute, se mai ce ne saranno, ti serviranno a rialzarti più forte di prima, ricorda che non esistono fallimenti ma solo insegnamenti!

Fai in modo di poter dire “almeno io ci ho provato” come il bravo Nicholson in “Qualcuno volò sul nido del cuculo”

Almeno provaci!  Anche perché più grande è la lotta più glorioso è il trionfo!

È seriamente ora di divertirsi! Si, fai anche tu in modo di poter dire un giorno di aver vissuto la tua vita con gioia..

Buona vita!

20 commenti a:
Coaching e non è mai troppo tardi!

  1. mercoledì 25 luglio 2012 alle 9:35

    Sei una Primavera, Grazie, articolo Bellissimo e utile ;-) )))

    • mercoledì 1 agosto 2012 alle 16:01
      Manu

      Grazie gioia mia!! *****

  2. mercoledì 25 luglio 2012 alle 9:57
    Daniela

    ….io ADORO le sorelle Galiazzo!!…Articolo stupendo Manu! :-*

    • mercoledì 1 agosto 2012 alle 16:02
      Manu

      Grazie Danyyyyy!!!! Sai che nulla è per caso, anche si incontra nella vita…

      ;-)

  3. mercoledì 25 luglio 2012 alle 11:25

    La profondità di un pezzo così merita diversi spunti di riflessione. Davvero molto bello Manuela e felice di essere in team con persone come te. Un abbraccio. Beppe

    • mercoledì 1 agosto 2012 alle 16:05
      Manu

      Grazie a te Beppe, spesso sei un’ispirazione per me, anch’io sono onorata di condividere un pezzettino di vita con persone come te!

  4. mercoledì 25 luglio 2012 alle 12:51
    monica

    Cio’ che conta è dare realmente valore alle persone.
    Brava Manuela!tu vali molto.
    Un abbraccio

    • mercoledì 1 agosto 2012 alle 16:06
      Manu

      Sono con te Monica! Grazie! Ti abbraccio

  5. mercoledì 25 luglio 2012 alle 20:01
    Alice

    GRAZIE Manu, questo tuo straordinario articolo è capitato esattamente nel momento in cui ne avevo più bisogno!!! Parole bellissime!!!

    • mercoledì 1 agosto 2012 alle 16:08
      Manu

      Wow Alice, questa cosa mi rende profondamente grata a te che hai condiviso questa cosa con me e all’Universo che ha permesso tutto ciò!
      Un bacio!

  6. lunedì 30 luglio 2012 alle 14:48
    Tatiana galiazzo

    …sono andata subito a leggermelo e… ho fatto bene davvero! ho sempre pensato, forse in maniera rozza, che nella mia vita se proprio dovessi scegliere perferisco avere rimorsi che rimpianti! preferisco provarci!
    Bellissimo articolo ! Grande sorellina!

    • mercoledì 1 agosto 2012 alle 16:11
      Manu

      Grazie amore mio!
      ….Eh si, sorellina, si vede lontano un miglio che tu vivi come se volessi veramente “farti il mondo”!!!!!
      Non frintendiamo nel senso Travoltese del termine……………………

  7. giovedì 2 agosto 2012 alle 13:46
    Silvia Tomba

    Splendido articolo Manu! sei un’ispirazioneeeee. BRAVAAAAAAAAAAAA

    • giovedì 2 agosto 2012 alle 14:33

      Grazie splendore!! Tu sei ispirante!

  8. sabato 4 agosto 2012 alle 11:34
    davide

    io ho inviato il mio messaggio alla fine l’ho inviato..almeno io ci ho provato ;-)

    • giovedì 9 agosto 2012 alle 17:19
      manu

      ;-) grande Super D! Sai che tutto ciò che arriva, lo fa al momento giusto!

  9. martedì 7 agosto 2012 alle 7:13
    Franci

    Grande Manu!!!
    bello pensare che davvero non è mai troppo tardi… per inseguire i propri sogni, per essere felici e per donare agli altri un po’ di felicità!
    :-)
    grazie

    • giovedì 9 agosto 2012 alle 17:21
      manu

      Sii Franci poi tu sei il Sole e così è ancora più facile!!

  10. venerdì 17 agosto 2012 alle 14:19
    nicoletta

    Manuela, bellissimo!!
    la parola ormai mi ha sempre dato fastidio, mal tollero quando la sento.
    MI piace il tuo articolo, hai dato voce ai miei pensieri….
    e mi hai dato spunto per fare “una cosa”…..
    :-)

  11. Pingback: L’Ospedale non fa paura | Associazione Centro Studi Aglaia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

EKIS Srl - Via Cadoppi, 4 - 42124 Reggio Emilia - Tel. 0522.337.611 - Fax 0522.334.345 - www.ekis.it - info@ekis.it
Partita Iva 01882890351 - N. Reg. Impr. 13363/2000 - CCIAA 231797 RE