Benvenuto nel mondo del coaching
e dello sviluppo personale!

Crescere e migliorarsi rappresenta uno dei bisogni superiori che tutti noi sentiamo la necessità di soddisfare.

La nostra missione è aiutarti a farlo offrendoti i migliori strumenti e metodologie oggi disponibili.
Programmi relativi a comunicazione, leadership, vendita, motivazione, autostima e eccellenza,
benessere e salute, ipnosi, coaching,
tecniche di memoria e lettura rapida,
PNL (Programmazione Neuro Linguistica), e molto altro.
Da noi troverai energia, esperienza, competenza e professionalità, ma soprattutto, ciò che ci contraddistingue da sempre: la nostra passione.

Crediamo nel valore umano e nelle sue immense risorse e quindi… crediamo in te!

La resistenza all’azione

Scritto da Thomas Reichmann il 23 gennaio 2013, in Coaching, Life Coach, Motivazione
Resistere all’azione

Mi capita sempre più spesso che mi chiedano, cosa fa un coach? Quali sono le persone con cui lavora? Che problemi hanno? Come li risolvi?

TE LO STAI CHIEDENDO ANCHE TU?

Tendenzialmente sono persone capaci e con esperienza in aziende o nel lavoro in proprio, che per qualche motivo non sono soddisfatte di quello che ottengono.

Nella maggior parte dei casi pensano di meritare di più, di non essere abbastanza apprezzati dagli altri, sia dal punto di vista professionale che da quello personale.

Sentono di valere di più e si sentono chiusi e bloccati dalla situazione che vivono, pensano di volere cambiare azienda, magari lo fanno anche, solo che poi si ritrovano nella stessa situazione.

So cosa vuol dire trovarsi in quella situazione, capisco quanto sia difficile pensare in maniera diversa. Non sembra esserci soluzione.

TI RICORDA QUALCOSA CHE HAI PROVATO O DI CUI TI HA PARLATO QUALCUNO?

Ti racconto cosa succede di solito.

Per prima cosa la persona fa un’analisi precisa e puntuale della realtà lavorativa che sta vivendo, identificando in maniera precisa tutte le difficoltà che gli/le impediscono di trovare la soddisfazione.

In questa fase le persone sviluppano una capacità fenomenale di individuare le carenze del management, le incompatibilità con la dirigenza/proprietà, le inettitudini e la poca voglia di fare o l’incapacità da parte di colleghi, clienti, dipendenti o persone sotto la loro responsabilità.

TI RIVEDI IN TUTTO CIÒ?

Il secondo passo è quello di individuare nella società italiana o globale tutta una serie di difetti congeniti che portano a creare panorami catastrofici nella situazione a loro più cara.

Individuano nella società atteggiamenti di volta in volta nepotistici o arretrati e retrogradi, se non parlando di cospirazioni almeno di diffusa incapacità sistemica a reagire alle differenti situazioni del mercato.

ANCHE QUESTO TI DICE QUALCOSA?

Bene! Trovo che queste analisi, siano nella maggior parte dei casi, estremamente fini e acute, che abbiano al loro interno una serie pressoché infinita di ottime intenzioni e prospettive di miglioramento. Siano frutto di intuizioni e notevoli capacità da parte dell’interlocutore …

FINO A QUI TUTTO BENE!

Ora la domanda è: cosa puoi fare tu per cambiare il mondo, la società, l’azienda, il modo di pensare della gente?

Ovviamente la risposta è: niente, qualsiasi cosa faccia non posso cambiare gli altri.

Cosa puoi fare tu? Come puoi gestire te stesso in modo da riuscire a essere felice, lavorare bene, migliorare il tuo modo di vivere le cose? Cosa succederà quando avrai lavorato su te stesso e gli altri ti vedranno capace a gestire le situazioni, abile nel trasmettere chiaramente i messaggi agli altri, veloce nell’individuare i segnali deboli e pronto a reagire?

È A QUESTO PUNTO CHE SCATTA LA RESISTENZA!

Il commento è: io lo so, ma bisogna farglielo capire! (agli altri ndr)

Non dipende da me, sono loro che sbagliano/non capiscono

Chi mi dice che poi le cose miglioreranno?

Questi sono alcuni esempi delle frasi che mi dicono, o che si dicono tra loro le persone per non agire.

Il mio lavoro è quello di demolire queste convinzioni, smantellare queste resistenze, farti superare questi ostacoli

ORA È PIÙ CHIARO? ;-)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

EKIS Srl - Via Cadoppi, 4 - 42124 Reggio Emilia - Tel. 0522.337.611 - Fax 0522.334.345 - www.ekis.it - info@ekis.it
Partita Iva 01882890351 - N. Reg. Impr. 13363/2000 - CCIAA 231797 RE