Benvenuto nel mondo del coaching
e dello sviluppo personale!

Crescere e migliorarsi rappresenta uno dei bisogni superiori che tutti noi sentiamo la necessità di soddisfare.

La nostra missione è aiutarti a farlo offrendoti i migliori strumenti e metodologie oggi disponibili.
Programmi relativi a comunicazione, leadership, vendita, motivazione, autostima e eccellenza,
benessere e salute, ipnosi, coaching,
tecniche di memoria e lettura rapida,
PNL (Programmazione Neuro Linguistica), e molto altro.
Da noi troverai energia, esperienza, competenza e professionalità, ma soprattutto, ciò che ci contraddistingue da sempre: la nostra passione.

Crediamo nel valore umano e nelle sue immense risorse e quindi… crediamo in te!

Pillole sulla Gestione del Tempo

Scritto da Giulia Baldissera il 17 aprile 2013, in Coaching
Lo strumento per la gestione del tempo

Penso che il tempo sia uno dei concetti più affascinanti in assoluto, mi affascina rendermi conto di come per ognuno di noi sia percepito in modo soggettivamente diverso, mi affascina come diversa ne sia la percezione nelle culture di tutto il mondo.

Mi sono sempre interrogata su quella che sia la sua natura.

Il dizionario dice che il tempo è una durata indefinita e illimitata in cui gli eventi che si succedono sono considerati in termini di passato, presente e futuro.

Il motivo per cui te ne voglio parlare oggi in questo articolo è perché tutte le cose che hai realizzato e che realizzerai, come quelle che avresti voluto realizzare e non ci sei riuscito sono sicuramente state determinate anche dalla gestione del tuo tempo.

Ti sei mai chiesto se hai mai abbastanza tempo?

Quante volte porti a termine gli impegni che ti prendi?

Perché le tue giornate non durano mai abbastanza?

Penso sinceramente che il tempo e l’utilizzo che ne fai sia parte determinante della tua realizzazione e soddisfazione personale.

Ci sono persone che dispongono di tutto il tempo di cui hanno bisogno mentre altre no, ci hai mai fatto caso?

Tante volte sono io in prima persona che mi trovo in questa situazione ma personalmente non è tanto la situazione in cui mi trovo a darmi più noia ma è il fatto che, in quelle condizioni, so che non sto facendo, portando a termine, realizzando quello che è veramente importante per me, quello che mi realizza!

Perché quello che è importante per me richiede l’azione, richiede il fare qualcosa!!!

Ti capita sicuramente nel quotidiano, nella gestione del tempo di venir trascinato dagli avvenimenti urgenti da quello che c’è da fare spesso subito. È comune a tutti noi avere delle urgenze da gestire.

Il bello è che da qui non si scappa, ci sarà sempre qualcosa da fare, ci saranno sempre cose da fare urgentemente, crescendo poi generalmente le cose da fare sono sempre di più, e, come sai bene, non è che la giornate si allunghino, rimangono sempre di 24h.

Come puoi intervenire allora per poter trovare la forza e lo spazio di fare e costruire quello che è importante per te, quello che ti realizza?

Sicuramente una buona organizzazione aiuta :-)

Esistono  un sacco di manuali e corsi sul time-management in giro e magari ti è già capitato di imbatterti in uno di questi, sicuramente sono un buon aiuto, ma il mio intento oggi non è farti una lezione sulla pianificazione del tempo, non è né  il luogo né l’obiettivo, ma quello che preme a me è fare con te una riflessione su una cosa:

  • Quanto sia fondamentale avere e procurarsi il tempo per fare e materializzare quello che è importante per te, quello che ti porta a realizzare la tua missione, questo perché, se non investi in questo obiettivo con determinazione e amore potresti finire col vivere di rimpianti.

Come fare.

Non so se ti sei mai imbattuto nella matrice del tempo di Covey.

È uno schema che ti permette di fare una fotografia di come tu gestisci il tuo tempo.

Ci sono 4 quadranti in cui tu puoi inserire i tuoi impegni dividendoli tra quelli importanti e urgenti, quelli importanti e non urgenti, quelli non importanti e non urgenti e quelli non urgenti e non importanti.

E’ questo uno strumento che ti da già una chiara immagine di come tu ripartisci il tuo tempo.

Perché tu possa realizzare ciò che è importante per te è bene che tu ti pianifichi e ti organizzi gli eventi in anticipo, se hai il controllo di ciò che è importante e urgente puoi aver dello spazio in più per gestire ciò che si trova nel quadrante due e cioè ciò che non è urgente ma è importante.

Se ti fai sopraffare dalle urgenze potrebbe capitarti anche di gestire urgenze non importanti, potrebbe capitarti di spendere molto più tempo nell’urgenza,  non tutte le cose che sono urgenti sono per forza importanti.

So che per alcuni parlare di organizzazione e pianificazione può destare un sentimento negativo, ma oggi voglio insistere sul fatto che per fare quello che vuoi veramente, per realizzarti ci vogliono due atteggiamenti fondamentali:

  • Organizzarti l’organizzabile e non dimenticarti mai dove vuoi arrivare!

Per poter avere del tempo di qualità da dedicare a ciò che vuoi fare, a ciò che ti porta alla realizzazione bisogna gestire la parte urgente e importante MA non dimenticarsi mai di  pianificare quando e come dedicarsi  a quello che serve per la tua realizzazione e METTERLO IN PRATICA.

Dando importanza a questa parte posi i mattoni di quello che sarà la tua realizzazione.

Il tempo non si trova, si decide” –Dilts-

Alla prossima.

6 commenti a:
Pillole sulla Gestione del Tempo

  1. mercoledì 17 aprile 2013 alle 13:03
    Silvia Tomba

    ehhhh già già…concordo su tutto! :D fantastica sintesi della gestione del tempo in un bellissimo articolo! Ciao Alice ;) ! un abbraccio

    • venerdì 19 aprile 2013 alle 13:27
      Giulia

      Grazie Silvia,
      Un abbraccio

  2. venerdì 19 aprile 2013 alle 9:22
    Rita Lancia

    Molto vero, ma è difficile sganciarsi psicologicamente da un insano senso del dovere che porta a farci confondere l’urgenza con l’importanza. E forse anche a farci mettere in coda alle priorità le cose che non portano vantaggi specifici e diretti agli “altri” ma sembra che riguardino solo noi (insano senso del dovere = i doveri verso gli altri sono molto più importanti di quelli che abbiamo verso noi stessi)

    • venerdì 19 aprile 2013 alle 13:35
      Giulia

      Ciao Rita,
      Hai ragione non è facile sganciarsi da certe abitudini ma già individuarle è un passo, poi penso che per portare avanti ció che è importante per te devi volerlo fortemente e tenerlo sempre a mente, l impegnarsi a farlo è un atto d amore nei tuoi confronti, vale la pena tentare!

  3. venerdì 19 aprile 2013 alle 16:12
    Roberta

    Ciao Giulia,
    Mi piace molto quello che hai scritto :) è un’occasione x fermarsi un attimo e riflettere! Grazie! Un abbraccio.
    Roberta

  4. venerdì 19 aprile 2013 alle 16:14
    Giulia

    Ciao Roby
    Grazie mi fa piacere

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

EKIS Srl - Via Cadoppi, 4 - 42124 Reggio Emilia - Tel. 0522.337.611 - Fax 0522.334.345 - www.ekis.it - info@ekis.it
Partita Iva 01882890351 - N. Reg. Impr. 13363/2000 - CCIAA 231797 RE