Benvenuto nel mondo del coaching
e dello sviluppo personale!

Crescere e migliorarsi rappresenta uno dei bisogni superiori che tutti noi sentiamo la necessità di soddisfare.

La nostra missione è aiutarti a farlo offrendoti i migliori strumenti e metodologie oggi disponibili.
Programmi relativi a comunicazione, leadership, vendita, motivazione, autostima e eccellenza,
benessere e salute, ipnosi, coaching,
tecniche di memoria e lettura rapida,
PNL (Programmazione Neuro Linguistica), e molto altro.
Da noi troverai energia, esperienza, competenza e professionalità, ma soprattutto, ciò che ci contraddistingue da sempre: la nostra passione.

Crediamo nel valore umano e nelle sue immense risorse e quindi… crediamo in te!

Todo Depende

Scritto da Franca Scuzzarella il 6 febbraio 2013, in Coaching
Chi vincerà l’epico duello tra “Creatività” ed “Emozionalità”?

Si, è vero!

Siamo mossi da due motori propulsori nella vita: dalla nostra parte emozionale e dalla nostra parte creativa.

Quella emozionale che si fa governare dagli stati d’animo: paura, insicurezza, incertezza, zona di comfort.

E quella creativa che ricerca il nuovo, l’apprendimento, la scoperta..

Salgono sul ring ogni giorno per decretare chi deve uscirne vittoriosa.

Eppure… entrambe hanno ragione ad accampare il proprio diritto all’unicità.

Perchè quella parte emozionale è lì per proteggerci, vero… ma il suo LATO B nasconde il desiderio di essere sfidata, portandoci fuori dalla nostra zona di comfort per poter sperimentare il disagio quel tanto che basta fino a farlo diventare agio… qualcosa di conosciuto ormai…

E quella creativa così spensierata e pronta alla scoperta è lì per innalzarci come esseri capaci di migliorare, crescere, apprendere… ma il suo LATO B nasconde l’eventualità di non riuscire, fallire, non sentirsi pronti e allora desiderare di rimanere lì dove si è, nel conosciuto.

Insomma dicono entrambe la stessa cosa e non lo sanno!! :-)

Ci troviamo a domandarci quale sarà il motore che guiderà il nostro futuro:

  • L’emotività o la creatività?
  • Quella parte che resta agganciata al passato e vede il mondo con quegli occhiali oppure quella parte che si lancia sparata, senza raccogliere le perle che ha seminato strada facendo?

Non c’è una risposta… non c’è LA RISPOSTA.

Ci siamo noi, i nostri errori e le nostre conquiste. C’è l’esperienza e c’è l’apprendimento.

E  allora si apre un mondo

E ho trovato un video molto bello che esprime benissimo il concetto! È in lingua spagnola ma rende alla perfezione questa contrapposizione e i passaggi necessari per superarla.

E ne aggiunge un pezzo: parla di sogni. Non quei sogni che la nostra mente elabora nel sonno per fare i dovuti aggiustamenti. Parla di quei sogni che creano la nostra realtà, quelli che possiamo immaginare, quelli che si fanno le domande giuste, quelli che ci spingono all’azione

Quei sogni che partono dalla nostra immaginazione, perchè niente può essere creato se non è stato prima immaginato…  sogni in cui ho creduto ancor prima che si realizzassero.

E nel video c’è una mappa visiva che racchiude il percorso di una vita da vivere:-)

Ma allora, non ti ho incuriosito un bel po’??

Dai, ecco il video… e poi non dirmi che non è bello. ;-)

Todo depende de lo que yo crea…. Tutto dipende da quello che io credo.

E allora si apre un mondo… :-D

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

EKIS Srl - Via Cadoppi, 4 - 42124 Reggio Emilia - Tel. 0522.337.611 - Fax 0522.334.345 - www.ekis.it - info@ekis.it
Partita Iva 01882890351 - N. Reg. Impr. 13363/2000 - CCIAA 231797 RE