Benvenuto nel mondo del coaching
e dello sviluppo personale!

Crescere e migliorarsi rappresenta uno dei bisogni superiori che tutti noi sentiamo la necessità di soddisfare.

La nostra missione è aiutarti a farlo offrendoti i migliori strumenti e metodologie oggi disponibili.
Programmi relativi a comunicazione, leadership, vendita, motivazione, autostima e eccellenza,
benessere e salute, ipnosi, coaching,
tecniche di memoria e lettura rapida,
PNL (Programmazione Neuro Linguistica), e molto altro.
Da noi troverai energia, esperienza, competenza e professionalità, ma soprattutto, ciò che ci contraddistingue da sempre: la nostra passione.

Crediamo nel valore umano e nelle sue immense risorse e quindi… crediamo in te!

Poesia, Ispirazione e Mental Coaching: Tutto ciò che non cresce muore!

Scritto da Silvia Tomba il 19 giugno 2013, in Life Coach
Tutto ciò che non cresce, muore

A volte capita che l’ispirazione per un articolo del blog arrivi dalle persone e/o dalle situazioni più impensate.

Da qualche mese mi dedico alla pratica dello Hatha Yoga… una disciplina che adoro!! Sono letteralmente affascinata da una pratica del corpo e della mente che è unica nel suo genere.

Una sera, al termine della lezione, durante la fase di rilassamento finale… il maestro prende un foglio dalla borsa e legge parole straordinarie:

 

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni
giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non
rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su
bianco e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno
sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti
all’errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul
lavoro, chi non rischia la certezza per l’incertezza, per inseguire un
sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi
non ascolta musica, chi non trova grazia in sè stesso.
Muore lentamente
chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i
giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non
fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di
respirare.
Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida
felicità.

(P. Neruda)

 

Credo in ognuno dei versi scritti sopra.

Vivo e respiro ogni giorno questa morale.

VIVO, SENTO, PROVO E SO… di aver scelto di diventare una Mental Coach perché non intendo permettere a nessuno, né tantomeno a mé stessa, di morire lentamente.

Questa poesia merita di essere pubblicata in questo blog.

Ho pensato tanto a come commentare i versi, a cosa poter aggiungere, a quale contributo personale potessi dare… e poi ho deciso che  l’ispirazione è l’unica cosa che conta.

La poesia è ispirazione.

Quante volte ci capita di morire ogni giorno? Ogni volta è una morte lenta, inconsapevole ma… inesorabile.

Se condividiamo il fatto che la vita è crescita ed evoluzione costante e continua… in realtà la morte è un concetto molto più vicino a noi di quanto non sembri… soprattutto se siamo d’accordo sul fatto che morire significa smettere di crescere.

Due volte all’anno celebro con tutta me stessa i versi di Pablo Neruda e ho il cuore pieno di gratitudine per le emozioni che vivo… ogni volta è una rinascita!

Uno di quei due momenti è appena passato, e voglio ispirare ognuno di voi così …

Prima di fare qualunque cosaleggi la poesia, ancora una volta.

10 commenti a:
Poesia, Ispirazione e Mental Coaching: Tutto ciò che non cresce muore!

  1. mercoledì 19 giugno 2013 alle 14:15
    Alessandra

    La poesia “Lentamente muore” non è di Neruda ma di Martha Medeiros!!!

  2. mercoledì 19 giugno 2013 alle 14:59
    Silvia

    Hai ragione Alessandra! E’ sempre stata erroneamente attribuita a Pablo Nerud!! ;) ho deciso di rispettare la tradizione! E’ talmente nota che non ho voluto svelare l’arcano mistero! Ed e’ talmente bella che forse e’ stata di ispirazione per molti! Quindi conosci questa poestessa?! Io non…fino ad ora! Se ha scritto altre cose cosi’ belle…condividile! Grazie!!

  3. giovedì 20 giugno 2013 alle 11:48

    Semplicemente grazie.
    Banale aggiungere altro.
    Un abbraccio

  4. giovedì 20 giugno 2013 alle 13:09
    Silvia

    Grazieee Claudio! Sei una persona molto speciale per me!! Grazie a te della tua dolcezza…

  5. venerdì 21 giugno 2013 alle 12:29
    Giuseppe Ramerini

    Meravigliosa Silvia!
    Sembra che tu mi abbia sentito: è proprio quello che mi serviva oggi..
    Un abbraccio! :-)

  6. venerdì 21 giugno 2013 alle 12:41
    Silvia

    Ciaaaaoooo Giuseppeeeeeeeeeeee! grazie di cuore! sento tutto il tuo abbraccio dalle tue parole! e non vedo l’ora di risentirlo anche dal vivo! grazie delle tue parole…un bacione grande!

  7. sabato 22 giugno 2013 alle 14:15
    Enrico

    Grazie Silvia per l’articolo che hai scritto! Ho il piacere e la fortuna di conoscerti e so quanto siano sentite e sincere le tue parole! Un abbraccio.

    Enrico

    • mercoledì 24 luglio 2013 alle 13:03
      Silvia Tomba

      Ciaooo Enrico! ti leggo ora! grazie a te…nei tuoi occhi c’è tanta voglia di ispirare gli altri! questa poesia è anche per te!
      un bacione

  8. sabato 22 giugno 2013 alle 14:46
    Elena

    Sempre di grande ispirazione Silvia!!

    • mercoledì 24 luglio 2013 alle 13:03
      Silvia Tomba

      ciaooo tesoroooo! benvenutaaaaaa su questo sito! grazie di cuore a te…un abbraccio!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

EKIS Srl - Via Cadoppi, 4 - 42124 Reggio Emilia - Tel. 0522.337.611 - Fax 0522.334.345 - www.ekis.it - info@ekis.it
Partita Iva 01882890351 - N. Reg. Impr. 13363/2000 - CCIAA 231797 RE